Skip to main content

Fare Sport quando fa caldo: come allenarsi nel modo giusto con Cupuakin

Microbiota| Sitar Italia

Ecco allora dei buoni consigli:

Ami l’attività fisica e ti alleni con costanza? Quando le temperature salgono e l’afa si fa sentire non è facile continuare ad essere performanti. Diventa fondamentale permettere al tuo corpo di adattarsi alle alte temperature. In media servono sempre almeno 3-4 giorni, durante i quali meglio esser prudenti e allenarsi in modo graduale e progressivo.

1 – Caldo e sport: quanto bere?

Porta con te acqua da bere prima durante e dopo lo sforzo. Sono sufficienti uno o due sorsi ogni 10 minuti per favorire la fase di recupero, perché non bere per niente può causare danni al livello dei tessuti muscolari e quindi il rischio di farsi male può aumentare.

Per capire se sei disidratato dopo la corsa, controlla le tue urine: se sono di colore giallo chiaro vuol dire che sei ben idratato.

2 – Caldo e sport: Integratori si o no?

In molti caldeggiano il consumo di integratori dopo lo sforzo fisico, ma in realtà la cosa migliore sarebbe quella di preparare il nostro organismo a recuperare naturalmente la perdita di acqua e Sali minerali.

Un buon modo quindi può esser quello di assumere prima dell’attività fisica un integratore naturale a base di "Cupuaçu" ⇨ un frutto simile al cacao utilizzato da sempre in Brasile e noto anche come il frutto del buonumore ⇦ ricco di Potassio, Ferro, Acido Folico, Selenio, Vitamina A, Coenzima Q10. ⇨ Prova Cupuakin della linea Kintegravit.

E per gli adolescenti che continuano a fare sport durante l’estate c’è Cupuakin Junior.

  • Il ferro contribuisce al normale metabolismo energetico e alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento

  • l’Acido folico contribuisce alla normale funzione psicologica

  • il Selenio contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario

  • il Potassio contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso

  • la vitamina A contribuisce al normale metabolismo del ferro

  • il Coenzima Q10 ha un ruolo primario nella produzione di energia della cellula