Skip to main content

News ed eventi | il blog di Sitar Italia | Padova

micro e macro-nutrienti minerali e antiossidanti

Goji Xing Dal: l'importanza della provenienza

Nell’Altopiano della Mongolia Interna a 1300-1500 metri di altezza, le condizioni ideali per la coltivazione del goji si verificano in modo naturale: nel tempo le sedimentazioni hanno dato origine a un terreno straordinariamente fertile, le piante crescono rigogliose assorbendo i minerali, grazie alla struttura a grana fine dei sedimenti peculiari della zona, i quali mantengono il terreno soffice e ben areato. Le quattro stagioni sono ben caratterizzate: inverno lungo e rigido con scarse precipitazioni, primavera e autunno ventosi, estate calda e piovosa.

Le bacche di Goji con il bollino “Goji Xing Dal” provengono esclusivamente dall’Altopiano della Mongolia Interna, i loro macro e micro-nutrienti sviluppati grazie a terreno e condizioni climatiche favorevoli, vengono integralmente preservati dal disciplinare di raccolta e lavorazione e dalla coltivazione biologica completamente priva di pesticidi nelle piante e nei terreni.

Il bollino “Goji Xing Dal” oltre la provenienza e la coltivazione biologica indica:

• la raccolta manuale con guanti, nel giusto tempo di maturazione, tra luglio e settembre

• l’essiccazione naturale al sole 

• oltre 10 controlli e test in laboratori italiani accreditati tra cui: su pesticidi, su aflatossine, su metalli pesanti, su solfiti. 

• confezionamento in penombra per proteggere le bacche dall’ossidazione creata dalla luce

• utilizzo di buste a triplo strato richiudibili ermeticamente e dotate dell’esclusivo sistema No Lux-Antioxidant per preservare da luce e aria le sostanze nutritive e gli antiossidanti delle bacche di Goji Xing Dal.